L’ACT non recita: fa sul serio!

ACT_Prospettive obiettivi priorità_2017-2020 (PDF)

La tradizione storico-culturale e il ruolo pubblico del patrimonio teatrale presso la società civile svizzera esigono in maniera coercitiva che l’ACT si affermi sia come associazione che come piattaforma politico-culturale.

I membri dell’ACT possono contare su una vasta gamma di servizi di grande importanza, utilità ed efficienza nei seguenti ambiti: consulenza legale, sportello informativo e per l’impiego, previdenza per la vecchiaia, documentazione e molto altro ancora.

In veste di rappresentanti della società, i membri dell’ACT hanno l’obiettivo di farsi vedere e di far sentire la propria voce, sul palcoscenico, negli ensemble, nelle attività di mediazione, negli spettacoli, nelle (co)produzioni, nei dibattiti e nella scelta delle tematiche da trattare legate alla lingua, alla danza o alla musica. Il teatro non è assolutamente una questione privata. Il teatro è di per sé un’esibizione pubblica (artistica, contenutistica, politica e/o culturale). La rete dell’ACT incoraggia e esige esplicitamente questa autoconsapevolezza del teatro.

L’ACT si impegna attivamente a favore delle seguenti tematiche:

  • I contributi per il sostegno del teatro indipendente devono continuare a essere destinati direttamente ai gruppi teatrali indipendenti e non ai teatri indipendenti.
  • Visione dei gruppi teatrali indipendenti nel processo di selezione per l’incontro del teatro indipendente svizzero.
  • Diffusione e promulgazione del documento Cachet e salari indicativi dell’ACT per il teatro indipendente (3a edizione, 2016).
  • Berna: collaborazione dello Schlachthaus Theater Bern e della Dampfzentrale Bern al servizio del teatro indipendente.
  • Lucerna: Theater Werk Luzern e Neue Theaterinfrastruktur.
  • Grigioni: legge per il sostegno alla cultura nel canton Grigioni.

L’ACT non recita: fa sul serio!

ACT_Prospettive obiettivi priorità_2017-2020 (PDF)

La tradizione storico-culturale e il ruolo pubblico del patrimonio teatrale presso la società civile svizzera esigono in maniera coercitiva che l’ACT si affermi sia come associazione che

come piattaforma politico-culturale.

I membri dell’ACT possono contare su una vasta gamma di servizi di grande importanza, utilità ed efficienza nei seguenti ambiti: consulenza legale, sportello informativo e per l’impiego, previdenza per la vecchiaia, documentazione e molto altro ancora.

In veste di rappresentanti della società, i membri dell’ACT hanno l’obiettivo di farsi vedere e di far sentire la propria voce, sul palcoscenico, negli ensemble, nelle attività di mediazione, negli spettacoli, nelle (co)produzioni, nei dibattiti e nella scelta delle tematiche da trattare legate alla lingua, alla danza o alla musica. Il teatro non è assolutamente una questione privata. Il teatro è di per sé un’esibizione pubblica (artistica, contenutistica, politica e/o culturale). La rete dell’ACT incoraggia e esige esplicitamente questa autoconsapevolezza del teatro.

L’ACT si impegna attivamente a favore delle seguenti tematiche:

  • I contributi per il sostegno del teatro indipendente devono continuare a essere destinati direttamente ai gruppi teatrali indipendenti e non ai teatri indipendenti.
  • Visione dei gruppi teatrali indipendenti nel processo di selezione per l’incontro del teatro indipendente svizzero.
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  Diffusione e promulgazione del documento Cachet e salari indicativi dell’ACT per il teatro indipendente (3a edizione, 2016).
  • Berna: collaborazione dello Schlachthaus Theater Bern e della Dampfzentrale Bern al servizio del teatro indipendente.
  • Lucerna: Theater Werk Luzern e Neue Theaterinfrastruktur.
  • Grigioni: legge per il sostegno alla cultura nel canton Grigioni.